Una chiavata pazzesca con la mia cugina

Tre anni fa ho avuto la cosa più divertente e nel frattempo, l’esperienza sessuale più pazzesca che abbia mai avuto nella mia vita. Ero a letto nella mia camera a giocare PlayStation pero sono rimasto senza birra e scendo le scale per andare in cucina.

Mentre scendo le scale sento qualche rumore strano dalla stanza della mia sorella. Mi avvicino e vedo la porta semiaperta. Non credo ai miei occhi cosa vedo! La mia cugina che si stava masturbando davanti al lap top guardando dei filmati porno su un sito you porn italiano! Era in visita da noi! Visto che la mai sorella era al lavoro, la mia cugina troia ha pensato di divertirsi da sola!

Sono stato subito sorpreso dalle sue gambe leggermente tese e dalla sua vagina che poteva essere vista anche se era seduta. Vedo che ha in mano un vibratore e comincia metterlo sulla figa.

Mi sono eccitato al massimo e ho cominciato a toccarmi il cazzo che stava esplodendo sotto i miei pantaloni. Senza rendermi conto ho spinto la porta e la mia cugina ha sentito.

L’ho vista in preda al panico e arrossire mentre io avevo ancora il cazzo in mano e lei si messa a guardami.

Tutto questo è successo in pochi secondi e poi sono andato in cucina e ho proseguito per la mia strada verso il frigorifero a prendere qualcosa da bere.

Subito dopo di me viene in cucina la mia cugina ancora nuda e dice “Voglio essere chiavata“!

Mi sono bloccato ma con il mio cazzo ancora sollevato, che poteva essere visto attraverso i miei pantaloni.

Poi la vedo piegarsi sulle ginocchia e afferrò il mio cazzo con entrambe le mani e iniziò a strofinarlo in fretta, poi se lo mise tutto in bocca fino alle palle. Lo succhiò con lussuria,ingoiandolo tutto fino all’orlo. L’ho presa per i capelli e ho spinto il mio cazzo nella sua gola il più profondamente possibile mentre la saliva gocciolava dalla sua bocca, sulle mie palle e poi sul tappeto pavimento della cucina. Glieli infilai tra i seni mentre la troia della mia cugina mi guardava fisso negli occhi come una porcellina davvero perversa! Ero cosi eccitato che mi sono tolto i pantaloni, l’ho messa sulla tavola e l’ho presa per le gambe, le ho allargate fin dove arrivavano le mie mani e ho cominciato a leccare le sue labbra succose della figa già bagnata.

Poi ho cominciato a spingere il cazzo nella sua figa ampia, bagnata e morbida. La penetrai profondamente, velocemente, facendo muovere la tavola in tutte le direzioni.

Doveva essere una chiavata veloce perché avevo paura che forse rientra qualcuno in casa dal lavoro. Mi sono posizionato bene dietro di lei e ho iniziato scoparla con più ritmo mentre lei gemeva come una matta e presto l’orgasmo le copriva tutto il corpo e tremava dappertutto. Dopo pochi secondi l’ho tirato fuori dalla sua figa e i getti di sperma si sono riversati sul suo culetto tondo e sodo… Posso solo dire che e stata una chiavata memorabile…

Leave a Reply

Your email address will not be published.