Sesso a quattro con due fighe sborrate in cucina

Ero al secondo anno dell’Universita e in quel periodo alloggiavo nell’appartamento con uno dei miei compagni di classe. Ricordo di aver avuto una settimana difficile in cui ho avuto l’influenza. È proprio da qui che nasce la mia storia porno del sesso a quattro più eccitante della mia vita. Quella settimana il mio amico ha continuato a portare in casa una ragazza che diceva di essere la sua nuova ragazza. Ogni sera sentivo come loro scopavano e le urlete della ragazza di Marco mi facevano eccitare di brutto pero alla fine mi accontentavo guardando dei filmati porno hard e di qualche sega veloce. Non mi sentivo bene a causa dell’influenza, ma avevo una voglia pazzesca di fare sesso, anche perche Marco scopava spesso ed ero un po invidioso. Dopo alcuni giorni ho iniziato a riprendermi. Una sera, Marco, il mio amico si è presentato a casa con la sua ragazza e una sua amica, Claudia. Ero nella mia stanza quando Marco è entrato e mi ha detto di andare in cucina così potessimo bere insieme un bicchiere di vino.

Abbiamo iniziato a bere e a parlare di diverse cose finché non abbiamo iniziato a sentirci tutti un po’ ubriachi dal vino. Marco dice alle ragazze che ho bisogno di azione perché sono rimasto a letto malato per una settimana. All’inizio non capivo cosa volesse dire ma poi ha detto che:

“Basta con il porno hard sul internet, ora è il momento di passare davvero del bel tempo in realtà”

Poi le ragazze si alzano e la ragazza di Marco va da lui mentre Claudia arriva e si siede sopra di me. Abbiamo iniziato a baciarci anche se ero un po’ confuso di cosa sta succedendo. Ma finché non me ne sono reso conto, Claduia si è inginocchiata, ha tirato fuori il mio cazzo dai pantaloni che era già duro e gonfio e ha iniziato a succhiarlo con molta lussuria. Nello stesso tempo anche Marco scopava la bocca della sua ragazza. Non potevo credere che stessimo assistendo a una scena del genere. Dopo che le ragazze ci hanno succhiato per qualche minuto, le abbiamo prese e le abbiamo messe a pecora sul divano in cucina. Entrambi abbiamo iniziato a leccare le loro fighe calde e succose mentre le ragazze hanno iniziato a gemere di piacere. Dopo che abbiamo bagnato bene le loro fighe, cominciamo entrambi a scoparle da dietro.

Ho sentito il mio cazzo scivolare molto facilmente nella figa arrapata di Claudia. Mentre le scopavamo, io e Marco di tanto in tanto ci sorridevamo e aumentavamo il ritmo penetrando con più forza nelle fighe che cominciavano ad allargarsi. Poi le ragazze si alzano e si mettono nella posizione del missionario sul tavolo della cucina. Abbiamo ricominciato a strappare le loro vagine calde e a un certo punto Marco dice che non può resistere più e che vuole sborrare. Ero così eccitato che non è durato a lungo neanche per me e dopo alcune penetrazioni profonde e pressate, ci siamo lasciati andare entrambi con forti getti di sperma che hanno coperto le loro fighe calde. Alla fine, le ragazze si sono sedute sul divano a rilassarsi con le loro fighe sborrate e sorridevano felici…

Leave a Reply

Your email address will not be published.